Due riunioni in una sola settimana

tempi moderniGiunta stacanovista quella di Capoterra. Dopo circa due mesi di "fermo biologico", in cui la Giunta ha potuto riprodursi e riprendersi dallo stress dei mesi passati, l'Amministrazione riprende i lavori partendo in quarta. In una settimana ben due riunione consiliari. All'ordine del giorno la riduzione delle tasse TARI e TASI? Il condono di tutte le bollette arretrate dell'acqua e dell'IMU? Non esattamente. Seguendo una lunga tradizione, che si perde nella notte dei tempi, l'Amministrazione ha ben pensato di estendere il week-end fino a martedì; piazzando di lunedì e di martedì due distinte riunioni, il tutto sicuramente per la gioia dei datori di lavoro dei tanti consiglieri che siedono negli scranni del consiglio comunale.

 Stampa  Email

Telecamera contro gli incivili.

telecamera di videosorveglianza
Telecamera motorizzata

Il Comune ha recentemente installato una telecamera di tipo motorizzata, capace di ruotare a 360 gradi, lungo il prolungamento della via Trieste, contro gli incivili che quotidianamente scambiavano quel tratto di strada per una discarica a cielo aperto. Grazie a questa telecamera l'area intorno al dispositivo di sorveglianza risulta finalmente pulita. Dopo anni di promesse e annunci, il sindaco è riuscito a far installare la prima di una lunga serie di videocamere e in un punto molto sensibile, dove, a causa del limite territoriale e dell'assenza di abitazioni, in molti si sentivano "autorizzati" a scaricare ogni genere di rifiuti.Nonostante tutto l'ottimismo che possiamo metterci, non sarà difficile pensare che queste persone, abituate ad utilizzare le campagne come discariche, non trovino altri luoghi lontani da occhi indiscreti ed elettronici.

 Stampa  Email

L'ultima follia. Eternit al PIP

amianto eternit italiaNon bastava il pericolo derivato dalla vicinanza dei due principali poli industriali del Sud Sardegna e dell'aria malsana dovuta all'inceneritore e impianto di compostaggio. A tutto questo si aggiungerà a breve un deposito per lo stoccaggio dell'eternit nell'area PIP, zona Sant'Angelo. Una società avrebbe vinto il bando di gara per la gestione dei locali-incubatori per l'area artigianale. Da parte del sindaco silenzio assoluto ma un coro unanime di no si è sollevato sia dai banchi della maggioranza e sia da quelli dell'opposizione.

 Stampa  Email

Sa passillada de Nadale in corso Gramsci

casa melis ingressoIl 20/21 dicembre 2014 dalle h 10.00 alle h 13.00 e dalle h 16.30 alle h 20.30 presso Casa Melis, il Comune di Capoterra, in collaborazione con la Proloco, organizzano l'esposizione di manufatti artigianali, hobbystici ed artistici e non solo... Il 21 dicembre alle h 19.00 si esibiranno: il gruppo folkloristico di Capoterra "Sa Scabitzada" e i suonatori di organetto e launeddas, castagnata offerta dalla pro loco Capoterra "a passillada de nadale" in Corso Gramsci.

 Stampa  Email

Tony Piaceri. A lui verrà dedicata una via?

Tony Piaceri in concerto

Capoterra ha dato il natale a diversi artisti che hanno dato lustro all'immagine del paese con le loro opere. Tra questi l'indimenticabile Tony Piaceri, al secolo Salvatore Porcu. Compositore e cantante che negli anni '60 e '70 è stato un'icona del folk. Le sue ballate in sardo hanno attraversato il Tirreno per giungere nei più grandi teatri della Penisola. A Capoterra è stato il primo ad aprire una sala da ballo e introdurre la musica folk ed è grazie al suo carisma che nacque il primo gruppo folk chiamato "Santa Barabara" per poi essere rinominato nell'attuale "Sa Scabitzara". In questi giorni, nel caotico consiglio comunale, si parlava di dedicare una via di Capoterra alla scrittrice Oriana Fallaci, sollevando non poche polemiche. Polemiche dettate proprio dal fatto che, essendoci stati diversi artisti a Capoterra, a nessuno è venuto in mente di dedicare a loro vie o piazze del paese. Senza togliere nulla alle eccellenti doti da scrittrice, ci domandiamo se a chi è venuto in mente il nome della Fallaci, abbia mai letto un suo libro o sia solo un scialbo tentativo di apparire, magari seguendo la propria corrente politica.

 Stampa  Email

Inaugurazione scuola materna Rio S.Girolamo

scuolamaternaAppuntamento a Rio San Gerolamo, in Viale Europa, sabato sera alle 15:30. La nuova scuola materna del quartiere verrà inaugurata con una messa da don Battista prima e con il taglio del nastro da Francesco Dessì poi. Si tratta di una svolta – forse, DELLA svolta – per una lottizzazione che le precedenti amministrazioni non avevano mai preso in considerazione veramente. Un’opera di importanza primaria e di vitalità fondamentale per Rio San Gerolamo, capace di ospitare un centinaio di bambini e di creare posti occupazionali per bidelli ed insegnanti.

 Stampa  Email

Habemus Giunta.

capoterra municipioDopo oltre sessanta giorni di ritiro spirituale sulle montagne di Capoterra, e alcuni cesti di funghi, il Sindaco ha riconfermato la vecchia squadra, modificando solo la posizione di alcune pedine. Tutto come prima, nell'immobilità che ha contraddistinto questa amministrazione fin dai suoi primi giorni. A poco meno di due anni dalle elezioni, Francesco Dessì è ancora più convinto della sua missione spirituale e sprona i propri cavalli affinché le promesse possano essere mantenute. Su HinterlandCagliari scopriamo che, come in una partita di calcetto, ci sono state alcune sostituzioni: esce Lai ed entra Piano. Fuori Marongiu, sostituito dalla Melis che si occuperà dell'istruzione, cultura e tradizioni.

 Stampa  Email

Giornata internazionale delle persone con disabilità

giornata inter disabilitaMercoledì 3 dicembre 2014, presso Casa Spadaccino, località Su Loi, serata di beneficenza a favore di CEFA Onlus, da 40 anni impegnata ad aiutare le popolazioni dell'Africa dell'est. Dalle ore 18 sfilata di gioielli creati dalle donne della Tanzania. Alle ore 19 proiezione del film "Less is More" di Luca Vasco, storia di un viaggio che capovolge l’idea di disabilità, che racconta il viaggio di Norberto De Angelis in Tanzania a bordo di una handbike. Ore 20, apericena di beneficenza.

 Stampa  Email

Minoranza al comando. Il paradosso di Capoterra

marionette capoterra62. Un numero non proprio fortunato per l'era Dessì: per gli amanti della cabala significa "il morto ammazzato", niente di più negativo. Eppure quel 62 per cento è stato, sin da subito, il suo cavallo di battaglia ma, nonostante la maggioranza schiacciante delle preferenze, il consenso dei cittadini non è bastato per mantenere salda l'intera squadra. Il potere di Dessì è andato via via scemando e lo dimostra il fatto che le posizioni strategiche all'interno delle varie commissioni consiliari sono state conquistate da esponenti della minoranza. Frau, Commissione Bilancio e Fiume, Lavori Pubblici. Una maggioranza che non riesce a compattarsi, attanagliata da troppi rancori personali, prima sotto assedio dai "rivoluzionari", poi costretta a chiedere le dimissioni del Presidente e infine lo scioglimento della Giunta. Dopo quaranta giorni, il Sindaco è ancora indeciso sui nomi dei nuovi assessori. Un temporeggiare che non fa altro che alimentare i rancori e rafforzare la minoranza.

 Stampa  Email

Settimana UNESCO dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile

locandina-dessIl CEAS Capoterra-Laguna di Santa Gilla ha aderito alla settimana evento della campagna UNESCO “Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005-2014” (DESS), in programma dal 24 al 30 novembre presso Casa Spadaccino con laboratori e seminari intitolato "Educazione per il futuro".  Gli eventi della settimana sono dedicati al tema dell'Educazione. Ogni giornata focalizza l'attenzione su una declinazione educativa e sulle pratiche ad essa connesse. La finalità è stimolare riflessioni su vecchi e nuovi modelli educativi e mostrare esempi di buone pratiche metodologiche per costruire il futuro.

 Stampa  Email

Altri articoli...