Il nostro sito Web usa cookie concepiti per ottimizzare la tua esperienza, mediante dati analitici e funzionalità aggiuntive.

Fai clic su 'Approvo' per accettare i cookie di CapoterraOnLine. Per ulteriori informazioni riguardanti i cookie, leggi la nostra informativa sulla privacy

Approvo

CapoterraOnLine tiene a precisare che i cookie del proprio sito non vengono utilizzati per scopi commerciali o di profilazione secondo quanto stabilito dalla direttiva 2009/136. I dati raccolti e memorizzati nella cache o sul disco dell'utente finale restano in memoria fino alla chiusura del browser ovvero alla prossima visita e utilizzati per la comunicazione tra browser e server. Lo scopo è quello di migliorare la navigazione e di salvare eventuali preferenze selezionate sul sito. I dati raccolti sono prevalentemente legati al tipo di browser utilizzato, sistema operativo e risoluzione dello schermo [senza, dunque, violare la privacy] in quanto i sitiweb di ultima generazione si auto-impostano in base alle caratteristiche del pc dell'utente.

Nel caso CapoterraOnLine dovesse introdurre banner pubblicitari (ad esempio GoogleADSense) i cookie relativi a tali pubblicità verranno opportunamente segnalati e accettati o meno dall'utente attraverso un apposito messaggio.

Per modificare le impostazioni dei cookie del proprio browser: Impostazioni > Privacy > Cookie

La ludoteca chiude? La risposta dell'Assessore Mallus

mallus capoterraIntervengo in risposta alla lettera del 18 Febbraio sul Blog CapoterraOnline a firma.....un genitore attento. Contrariamente alla lettera di cui sopra, firmero' col mio nome e cognome in quanto .. “ metterci la faccia e sentirmi responsabile” …. fa parte del mio stile di vita, del mio essere Amministratore. Inizio la mia analisi, partendo dalle ultime righe della lettera del genitore attento, nelle quali si ironizza sul mio trascorso di Amministratore della Lottizzazione Rio S. Girolamo. Gli Amministratori delle lottizzazioni non sono delle “macchiette”, come genitore attento vorrebbe far apparire. Sono persone, che quotidianamente, soprattutto in un passato non lontano, si sono fatti carico di problemi di migliaia di persone.

StampaEmail

Antica casa in ladiri pericolante: via Venezia chiusa al traffico

casa ladiri capoterraLe piogge insistenti di queste ultime settimane hanno messo a dura prova le vecchie mura in ladiri di una antica abitazione disabitata in via Venezia. Quest'oggi la Protezione Civile ha transennato la casa e chiuso al traffico il tratto di strada di via Venezia compresa tra P.zza Sardegna e l'Hotel Rosa. La casa in questione era già nel "mirino" dell'Amministrazione che aveva preventivato di abbattere per ampliare la via. Come accaduto per la vecchia casa in via Diaz, il futuro di questa piccola abitazione è ormai segnato per far spazio a pochi metri quadri di asfalto. Un vero peccato per queste storiche abitazioni che hanno resistito per quasi un secolo ad alluvioni e al maestrale.

StampaEmail

La ludoteca chiude?

ludoteca capoterraLA LUDOTECA CHIUDE???? Lettera all’Assessore ai Servizi Sociali 

Caro Signor Mallus: ” Ma lei  ci fa o ci è?” Mi spiego:

Vorrei proprio sapere come sia possibile confondere un Centro Ludico Educativo, e cioè un Servizio Ludoteca rivolto a tutta la popolazione dei minori di un comune, con un SET (Servizio Educativo Territoriale), e cioè un Servizio che notoriamente si rivolge in modo esclusivo ai minori e alle loro famiglie che si trovano in una qualche condizione di difficoltà o disagio. Questo, infatti, lei afferma nel suo articolo su Castedduonline, ed anche in un articolo a firma Ivan Murgana sull’Unione Sarda del 10 febbraio 2015. Trovo assai sorprendente scoprire tale leggerezza sulla sua bocca, pardòn, in punta di penna, caro Assessore. Tale leggerezza viene oltretutto confermata, anche quando insiste nell’affermare che il nuovo Servizio sarà aperto “prioritariamente” ai soggetti con “bisogni educativi speciali”.

StampaEmail

Thinking day 2015

Il gruppo Scout Capoterra 3 vi invita a festeggiare il "Thinking Day 2015" domenica 22 febbraio. Dalle ore 9.30 fino alle 17.30 Messa in parrocchia, ritrovo presso l'Oratorio san Francesco e poi caccia al tesoro cittadina. Dalle 13 pranzo al sacco, attività manulai e giochi luduci. In tarda serata raccolta "penny" e saluti. Con loro, i bambini e i ragazzi della ludoteca comunale.

StampaEmail

Le case dell'acqua. Distributori di acqua potabile a 5centesimi al litro.

abba srl
Centralina ad Orosei

La società Abba srl, con sede in Cagliari, ha presentato e ottenuto le autorizzazioni da parte della Giunta di Capoterra per l'installazione di due centraline per la distribuzione di acqua potabile. Le Case dell'Acqua, così chiamate, distribuiranno acqua potabile a 5 centesimi di euro al litro anche di tipo frizzante. La Società fa sapere che l'acqua erogata proviene dalla rete idrica e che per garantirne la potabilità verranno eseguite periodicamente analisi chimiche e le stesse pubblicate nelle varie stazioni di distribuzione ad suo dell'utenza. Il prezzo di 5 centesimi è assai inferiore a quello praticato per l'acqua in bottiglia, inoltre l'impatto ecologico è minimo: meno bottiglie di plastica e meno CO. La Società, all'atto di richiesta delle autorizzazioni, ha sottolineato che si farà carico delle spese di allaccio delle utenze sia elettriche e sia idriche per il funzionamento dell'impianto, mentre l'Amministrazione ha concesso gratuitamente l'occupazione di suolo pubblico per due anni in cambio di 100 tessere da distribuire alle famiglie più bisognose per un valore di mille euro. La lodevole iniziativa partirà in via sperimentale con due installazioni: se il successo sarà quello sperato, verranno installate nuove Case dell'Acqua su tutto il territorio.

StampaEmail

Sfilata di carnevale. 14 febbraio ore 15

carnevale 2015 Capoterra
Carnevale 2015

Sabato 14 febbraio, alle ore 15, presso l'Oratorio di Via V. Emanuele, ci sarà la partenza per la sfilata di carnevale 2015. L'evento, organizzato dal Gruppo Vivanoi dell'oratorio di Sant'Efisio, percorrerà il seguente itinerario: Via V. Emanuele, V. Cagliari, V della Vittoria, V. Mannu, V. Amendola, V. Isonzo, V. Kennedy, V. Diaz, V. Pellico, V. Barracca, V. Donizzetti, Oratorio Nuovo.

StampaEmail

Gioca. Crea. Esplora. Quattro domeniche dedicate alla voglia di giocare e creare

22 Febbraio. 22 Marzo. 22 Aprile. 22 Maggio. Quattro domeniche per riscoprire la voglia di giocare insieme, ammirare la creatività del nostri artisti ed esplorare il nostro bellissimo territorio. GIOCA: inventare storie fantastiche... trasformarsi in super eroi... essere parte di squadre fortissime... questo è il bello del gioco!!! Sotto lo stimolo e I1 controllo degli animatori i bambini verranno invitati a fare giochi di gruppo per socializzare e stimolare la fantasia e la creatività in modo libero. senza il vincolo del gioco guidato!! Parola d’ordine DIVERTIMENTO!
CREA: in contemporanea i nostri hobbisti, con le loro creazioni, coloreranno di fantasia e creatività le stanze della villa... Durante la giornata si organizzeranno laboratori creativi aperti ai grandi e ai bambini.
ESPLORA: Si partirà alla scoperta del nostro territorio... Passeggiate in compagnia degli operatori del CEAS per esplorare i luoghi suggestivi e meravigliosi. Offerte speciali per i gruppi e le famiglie.

StampaEmail

La Pentolaccia organizzata da Circolo Ippico Poggio dei Pini

Capoterra centro ippico
Locandina evento

Il Circolo Ippico Poggio dei Pini, il 22 febbraio, organizza dalle 10 alle 12.30 la pentolaccia. Programma: ore 10 Caccia al tesoro all'interno dell'azienda; ORE 10.30 PENTOLACCIA con premi-promozioni da usare presso il circolo; corsa sui cavalli di legno. Ore 11.30 Tutti in sella sui cavalli veri per grandi e piccini. Fine mattina "zippule" per tutti i partecipanti. Per bimbi e ragazzi a partire dai 5 anni Ingresso 10€ a bambino (max un genitore a bambino) secondo fratello 2 €. Prenotazione entro venerdì 20 con acconto. NB: Rigorosamente tutti in maschera; evitate gonne troppo impegnative per salire a cavallo e non sono ammesse bombolette spray!

StampaEmail

Gettoni di presenza. Diecimila euro al mese.

Consiglio Capoterra SNon teme la crisi il consiglio comunale di Capoterra. I 22 consiglieri stacanovisti hanno macinato circa 10mila euro al mese nel trimestre che va da Ottobre a Dicembre 2014. Lo ha reso noto il Comune, attraverso la determinazione del responsabile registro generale n. 38 del 05/02/2015. Un risultato che meriterebbe di finire sulle prime pagine di tutti i giornali. A far lievitare il totale dei gettoni sono state le tante sedute e le infinite commissioni che settimanalmente si riunisco per decidere non si sa bene cosa. Ultima, in termini di costi, è la Commissione Pari Opportunità il cui scopo, come ben sapiamo, è quello di abbattere gli ostacoli alla partecipazione alla vita sociale ed economica nei confronti di individui legati a particolari generi (sic!), che ha maturato solo 209 euro contro i 7300 euro della III° Commissione - Programmazione, Organizzazione e Risorse, presieduta da Luigi Frau. Commissione "frantoio", se paragonata ai soli gettoni di presenza del Consiglio Comunale che ha raggiunto la "modica" cifra di 6200 euro.

StampaEmail

Presentazione progetto per il riconoscimento da parte dell UNESCO del Rito dello scioglimento del voto di S.Efisio.

Sant Efisio
Locandina evento

Sabato 7 febbraio 2015, alle ore 17:30,presso Casa Spadaccino, in località Su Loi, verrà presentato il protocollo di intesa per la realizzazione delle misure di salvaguardia del Rito dello scioglimento del voto di S.Efisio. Lo scopo è quello di presentare all'UNESCO l'evento per il riconoscimento come patrimonio immateriale dell'umanità. Interverranno gli amministratori di Cagliari, Capoterra, Sarroch, Villa San Pietro e Pula. Inoltre, i rappresentanti delle confraternite, Don Battista Melis e l'antropologa curatrice del dossier la dottoressa Barbara Terenzi.

StampaEmail

Altri articoli...