Il nostro sito Web usa cookie concepiti per ottimizzare la tua esperienza, mediante dati analitici e funzionalità aggiuntive.

Fai clic su 'Approvo' per accettare i cookie di CapoterraOnLine. Per ulteriori informazioni riguardanti i cookie, leggi la nostra informativa sulla privacy

Approvo

CapoterraOnLine tiene a precisare che i cookie del proprio sito non vengono utilizzati per scopi commerciali o di profilazione secondo quanto stabilito dalla direttiva 2009/136. I dati raccolti e memorizzati nella cache o sul disco dell'utente finale restano in memoria fino alla chiusura del browser ovvero alla prossima visita e utilizzati per la comunicazione tra browser e server. Lo scopo è quello di migliorare la navigazione e di salvare eventuali preferenze selezionate sul sito. I dati raccolti sono prevalentemente legati al numero di visite ricevute (Google Analytics e ShinyStat), tipo di browser utilizzato, sistema operativo e risoluzione dello schermo [senza, dunque, violare la privacy] in quanto i sitiweb di ultima generazione si auto-impostano in base alle caratteristiche del pc dell'utente.

Nel caso CapoterraOnLine dovesse introdurre banner pubblicitari (ad esempio GoogleADSense) i cookie relativi a tali pubblicità verranno opportunamente segnalati e accettati o meno dall'utente attraverso un apposito messaggio.

Per modificare le impostazioni dei cookie del proprio browser: Impostazioni > Privacy > Cookie

Rugby: Playoff promozione serie A

logo amatoriIl Capoterra rugby si prepara per la trasferta in Veneto, domenica 17 maggio giocherà la prima delle due gare che vedrà il XV di Cassina opposto alla squadra veneta del Riviera, seconda classificata del girone 3.

I giallorossi di Ramiro Cassina si sono allenati quasi al completo, solo il flanker Claudio Pinna è rimasto a riposo martedì per una leggera febbre, prontamente ripresosi mercoledì si è unito ai compagni di squadra per la seduta di allenamento con gli avanti.

Stampa Email

Rugby: Capoterra vs Biella. Ultima di campionato

Anticipata a sabato 2 maggio ore 15,30 la ventiduesima ed ultima giornata del campionato di serie B di rugby, il Capoterra affronterà al comunale di via Trento il Biella.

logoBiella carico dalla gara giocata nel derby di domenica scorsa contro l'Asti verrà in Sardegna senza tante preoccupazioni di classifica con l'intento di chiudere in bellezza il campionato.

Il Capoterra non avrà possibilità di scegliere, dovrà puntare alla vittoria se vorrà chiudere al primo posto e vincere il girone.

Stampa Email

L'Amatori Capoterra senza più avversari

logo amatoriVittoria col bonus per il Capoterra, nella 10 giornata del campionato nazionale di serie B, contro la terza in classifica Cus Genova nello stadio comunale di via Trento. I giallorossi consolidano così il promo posto in classifica con 7 punti di vantaggio sull’Asti, che per però ha disputato 2 partite in meno. Il Capoterra scosso dai primi punti genovesi attacca con gli avanti, costringendo gli avversari per almeno dieci minuti nella loro area dei 22.

Stampa Email

Il degrado del Centro Meccano e Parco Urbano

DSCN0907Tutte le cose belle sono destinate a finire, prima o poi. Vale per una bella giornata, per un fiore e anche per un parco pubblico. Sembrava troppo bello per essere vero, eppure il tanto magnificato Parco Urbano alla fine ha ceduto alla legge del menefreghismo. Parco abbandonato a se stesso, dove fiori e prato verde hanno perso quella bellezza iniziale, quando, tra coriandoli e squilli di tromba, l'Amministrazione ne decantò la sua bellezza. Eppure oggi, quel Parco Urbano, fiore all'occhiello dell'amministrazione Dessì, è diventato l'ennesimo altare all'indifferenza dove il chiosco non apre neppure in una bella giornata primaverile e la sabbia, dove dovrebbero giocare i bimbi, è sporca quanto una lettiera per gatti. Persino la fontana con i suoi giochi di luce è spenta ormai da mesi. Insomma, un vero peccato.

Stampa Email

Telecamera contro gli incivili.

telecamera di videosorveglianza
Telecamera motorizzata

Il Comune ha recentemente installato una telecamera di tipo motorizzata, capace di ruotare a 360 gradi, lungo il prolungamento della via Trieste, contro gli incivili che quotidianamente scambiavano quel tratto di strada per una discarica a cielo aperto. Grazie a questa telecamera l'area intorno al dispositivo di sorveglianza risulta finalmente pulita. Dopo anni di promesse e annunci, il sindaco è riuscito a far installare la prima di una lunga serie di videocamere e in un punto molto sensibile, dove, a causa del limite territoriale e dell'assenza di abitazioni, in molti si sentivano "autorizzati" a scaricare ogni genere di rifiuti.Nonostante tutto l'ottimismo che possiamo metterci, non sarà difficile pensare che queste persone, abituate ad utilizzare le campagne come discariche, non trovino altri luoghi lontani da occhi indiscreti ed elettronici.

Stampa Email

Il velocista di Capoterra al 10° posto

ciclistiNon ha vinto ne arrivato sul podio. Ma almeno Alberto Loddo c'è. Il velocista di Capoterra, ritiratosi nella seconda tappa del Giro di Sardegna il mese scorso, è ritornato in gara alla “Coppi & Bartali” con la maglia della Quidigiovanni di Gianni Savio. Dopo il diciassettesimo posto di mercoledì, ieri ha concluso al decimo posto, La tappa, da Massa Finalesea Finale Emilia di 162,8 chilometri, ha visto il successo ucraino della Amore e Vita-Mc Donald’s, Yury Metlushenko. L'ucraino, in un arrivo a ranghi compatti, ha anticipato gli italiani Danilo Napolitano (Katusha) e Francesco Chicchi (Liquigas).

Stampa Email

CAPOTERRA VS ASTI 13-19

Logo Rugby CapoterraPrima sconfitta per l’Amatori Rugby Capoterra contro la prima in classifica Asti. Una partita giocata ad alti livelli tra due squadre che meritano sicuramente una serie maggiore e fanno vedere un rugby di un’altra categoria. Il Capoterra si presenta con la pesante assenza di Juan Manuel Queirolo e con una linea mediana improvvisata, spostando Arbizu nel ruolo di mediano di mischia e anticipando il rientro in campo dell’infortunato Gambula. La partita ha visto la classe delle due squadre e soprattutto la grande preparazione atletica, che nel Capoterra si è evidenziata nel secondo tempo dove ha messo in difficoltà la squadra astigiana grazie soprattutto al prezioso lavoro svolto dal preparatore atletico Sandro Floris.

Stampa Email

Pericolosi segnali verticali lungo la banchina di Tanca sa Turri

terna spa tanca sa turri
Segnali verticali Tanca sa Turri

In questi giorni la società che per Terna spa realizza i lavori in appalto, ha ultimato l'interramento della linea ad alta tensione Saras-Macchiareddu in zona Tanca sa Turri. Là dove i cavi sono stati interrati, la società ha provveduto ad avvisare la popolazione con appositi segnali verticali lungo la banchina, senza pensare però al pericolo che questi possono arrecare agli automobilisti che, per qualsiasi motivo, hanno necessità di accostare sul margine della strada. I segnali in questione sono pali da 4cm di diametro e alti poco più di 1,60mt, nella cui sommità capeggia un triangolo giallo con le informazioni relative ai cavi dell'alta tensione. I pali sono poco visibili e mancano addirittura i catarifrangenti.

Stampa Email

Capoterra città turistica, ecco le prove.

IMAG0196Dopo la serata di “cabaret” che ha animato la notte di sabato, la Piazza Liori si presenta in tutta la sua schifezza. Un vero immondezzaio ha accolto i primi avventori mattutini del bar che si affaccia nella centralissima piazza di Capoterra. Bottiglie, lattine e ogni genere di carta sono abbandonati su tutta la piazza, mentre i pochi cestini presenti, ricolmi di immondezza, sembrano non essere stati ripuliti da giorni. Non solo, la piazza stessa sembra più un campo di battaglia che un aria destinata al divertimento: buche, aiuole in pessimo stato e lampioni privi di lampade fan bella figura su tutta la superficie.

Stampa Email

Altri articoli...