Arrivano i cartelli di divieto di sosta per la pulizia delle strade

pulizia strade06Le vie di Capoterra hanno un nuovo alleato contro la sporcizia: arrivano i cartelli di divieto di sosta per la pulizia meccanica programmata delle strade. In questi giorni l'Amministrazione ha dato l'ok per l'installazione su tutto il territorio dei suddetti cartelli. Cartelli che oggi, domenica primo febbraio, vengono coperti alla bene meglio con delle buste trasparenti. In fondo non ne comprendiamo il motivo visto che senza una specifica data e ora lo stesso non ha nessun valore. Ad ogni modo, in attesa che l'Amministrazione comunale decida per ogni singola via data e ora per il passaggio della spazzatrice meccanica, ci auguriamo che anche i cittadini facciano la loro parte. I problemi principali saranno due: il primo legato al menefreghismo.

Questo, purtroppo, è un fattore cronico in alcuni individui. Il secondo problema è legato alla disponibilità di parcheggi nelle immediate vicinanze delle singole abitazioni, anche perché non tutti possiedono un garage. Sarà dura all'inizio ma crediamo che sarà solo questione di abitudine. Una volta al mese non sarà così doloroso.

NB: la sanzione prevista è da 41,00 a 169,00 euro.

Stampa Email

Commenti   

0 #3 La Sentinella 2015-02-22 12:38
Mi sento in dovere di dare prosecuzione ai miei interventi precedenti segnalando ulteriormente che, forse (dubitativo retorico), prima di tracciare la nuova segnaletica orizzontale, sarebbe stato meglio rifare il manto stradale. Le striscie, infatti, spariscono in avallamenti (cunette e/o dossi) per poi riapparire a livello. Asfalto da montagne... russe, se non fosse anche pericoloso, soprattutto la notte, quando piove oppure quando salta la condotta idrica. Il tratto finale (o iniziale) di via Serpentara è uno scempio. Via Vulcano e anche qualche altra strada, zeppa di rattoppi fatti senza alcun criterio e persino rischiosi per l'incolumità dei veicoli che la percorrono e delle persone a bordo (soprattutto moto e bici). Vedere per credere! Un "lifting" stradale malfatto, che non nasconde affatto le "rughe" evidenti, che sa di imbellettamento estetico che non modifica la sostanza pessima delle cose. L'è tutto da rifare! A si movi, ma seriamente!
Citazione
+1 #2 La Sentinella 2015-02-02 18:22
Già che ci sono, segnalo quella che secondo me è un’anomalia da correggere c/o la Residenza del Sole: la nuova segnalatica orizzontale (comprensiva di spazio ciclabile), in certi punti, consente il parcheggio quasi in... curva. Le nuove "strisce", a mio parere, hanno ristretto troppo il passaggio dei mezzi soprattutto di quelli di grandi dimensioni (Autocisterne, Camions, Bus ARST o locali) che, praticamente, in alcune vie passano sopra le stesse, sia a dx e sx della carreggiata. L'inizio e/o la fine della tracciatura dei parcheggi/sosta, è troppo vicina agli incroci e anche alle curve, potenzialmente pericolosa per la circolazione sicura delle autovetture e, più in generale, dei veicoli tutti motorizzati. Credo ci sia necessità di una modifica, almeno parziale della nuova segnaletica, alfine di prevenire o minimizzare i possibili rischi di incidenti stradali.
Citazione
+1 #1 La Sentinella 2015-02-02 18:20
In linea di massima, il provvedimento va nella giusta direzione. Una volta al mese, si può e si deve fare senza proteste (salvo le eccezioni di casi molto particolari di cui, comunque, bisogna tenere conto), per avere una cittadina più pulita. In generale, più controlli, vigilanza e anche sanzioni (a non pochi farebbero assai bene...), non solo nel centro storico o meno della cittadina, ma anche nelle lottizzazioni. E non solo per le siepi o i rami degli alberi debordanti, ad altezza di persona, dalla recinzione delle abitazioni sui marciapiedi, ma anche per chi continua a buttare in strada, in cunetta, vicino ai corsi d’acqua, nei cavalcavia o sotto i ponti, rifiuti di ogni genere, etc..
Citazione