Le case dell'acqua. Distributori di acqua potabile a 5centesimi al litro.

abba srl
Centralina ad Orosei

La società Abba srl, con sede in Cagliari, ha presentato e ottenuto le autorizzazioni da parte della Giunta di Capoterra per l'installazione di due centraline per la distribuzione di acqua potabile. Le Case dell'Acqua, così chiamate, distribuiranno acqua potabile a 5 centesimi di euro al litro anche di tipo frizzante. La Società fa sapere che l'acqua erogata proviene dalla rete idrica e che per garantirne la potabilità verranno eseguite periodicamente analisi chimiche e le stesse pubblicate nelle varie stazioni di distribuzione ad suo dell'utenza. Il prezzo di 5 centesimi è assai inferiore a quello praticato per l'acqua in bottiglia, inoltre l'impatto ecologico è minimo: meno bottiglie di plastica e meno CO. La Società, all'atto di richiesta delle autorizzazioni, ha sottolineato che si farà carico delle spese di allaccio delle utenze sia elettriche e sia idriche per il funzionamento dell'impianto, mentre l'Amministrazione ha concesso gratuitamente l'occupazione di suolo pubblico per due anni in cambio di 100 tessere da distribuire alle famiglie più bisognose per un valore di mille euro. La lodevole iniziativa partirà in via sperimentale con due installazioni: se il successo sarà quello sperato, verranno installate nuove Case dell'Acqua su tutto il territorio.

Per ora le due centraline verranno installate una in centro e l'altra alla Maddalena Spiaggia.

Tags: acqua, abbanoa

Stampa Email

Commenti   

+2 #1 La Sentinella 2015-02-14 20:48
Sono sempre favorevole agli esperimenti, da monitorare costantemente. Quindi ,non ho nulla da dire se non rilevare che l'acqua in bottiglia da 2 lt si può trovare nei discount e grandi market a ca 17 cents, ovvero solo 7 in più di quella venduta nei distributori in questione. Allora, se questi sono localizzati ad esempio in centro cittadina, ad una persona che abita nelle lottizzazioni (esempio Torre degli Ulivi, Rio S. G., Residenza del Sole) non conviene andare a fornirsi nei distributori, perchè dovrebbe muoversi in auto con le spese connesse. Piuttosto, si dovrebbe pensare a potenziare la rete idrica già esistente ma che non eroga acqua in modo costante e con la pressione corretta. In alcune lottizzazioni, infatti, si è costretti ad utilizzare continuativamente l'autoclave per pompare l'acqua all’interno delle abitazioni e il cittadino deve necessariamente dotarsi di serbatoio per il suo stoccaggio. perchè si può rimanere senza x giorni!
Citazione