I coppi di Pino Leonello

Decorare antiche delicate tegole, vecchie di quasi un secolo, per Pino Leonello è diventata una vera e propria arte. Non parliamo del comune decoupage, ma di veri e propri dipinti, realizzati interamente a mano che arricchiscono i coppi rendendoli unici ma soprattutto originali oggetti di arredamento. La fantasia non manca di certo: i temi ricorrenti sono di materia naturalistica e faunistica, bellissimi panorami di paesi Sardi o Abruzzesi, (Abruzzo regione dove oggi Pino e la sua famiglia vivono), e bellissimi ritratti e copie di Opere di Raffaello e Antonio da Messina. Ma chi è Pino Leonello? Giuseppe “Pino” Leonello nasce a Capoterra nel 1954. Fin da bambino ha sempre avuto una grandissima passione per il disegno.

Tantissimi anni fa in una Capoterra degli anni 60 le scelte e le esigenze di vita erano altre, quindi Pino ha dovuto coltivare la sua passione in maniera amatoriale, raggiungendo con il tempo ottimi risultati.

Ziù Cicciu il padre, lo fa crescere come suo aiutante, gestendo il gregge di famiglia, dove a contatto tra la natura e gli animali, accresce un forte senso delle forme, dei dettagli e dei colori.

Fin dalla più tenera età, P.L ha trasmesso ha suo figlio Michele, la sua passione, facendogli crescere e capire il senso del bello dell’estetica, dei colori e dell’arte.

Dopo tantissime esperienze personali nel mondo dell’arte, prima come artista del vetro e delle ceramiche, poi sulla tela, oggi Pino Leonello ha intrapreso una nuova strada nella pittura di coppi antichi di inizio 900.

Pino ogni anno ritorna nella sua amata terra per brevi periodi, dove tra i profumi e il calore della sua famiglia, riesce sempre a cogliere emozioni e sensazioni che cerca di trasmettere con amore nelle sue opere.

Stampa Email

Commenti   

0 #1 Jack.. 2009-10-28 20:08
Bravissimo Pino. Complimenti per i tuoi lavori ;-)
Citazione