Lottizzazione senza posta: proteste

Continuano i disagi per i residenti delle lottizzazioni di Capoterra, che da tempo non ricevono la posta a domicilio a causa dell'assenza del portalettere. La causa è sempre la stessa: il postino va in ferie o in malattia ma nessuno prende il suo posto. «Stiamo pensando di denunciare Poste Italiane alla Procura», minaccia Carlo Carcangiu, amministratore del condominio La Vigna: «È inammissibile che per trenta giorni centinaia di famiglie non ricevano la corrispondenza».
L'Unione Sarda (i. m.)

Stampa Email