Scrutatori disoccupati non a nomine clientelari

Proposta sulla indicazione e nomina degli scrutatori.
Al sig. Sindaco, al sig. Presidente e ai sig.ri Commissari della Commissione elettorale.

Il sottoscritto Giuseppe Cabiddu in merito alla nomina degli scrutatori per la prossima chiamata alle urne degli elettori, auspica che la nomina degli scrutatori avvenga con il metodo dell’estrazione a sorte e della rotazione, oppure, se i tempi lo consentono, tenendo conto dell’anzianità di disoccupazione. Per mezzo di tale modalità di scelta si intende garantire e favorire la parità di accesso a tutti i cittadini che siano iscritti all’Albo degli scrutatori e, in definitiva si pensa che si aprano maggiori spazi di libertà per i politici e soprattutto per tutti i cittadini. Pensando di esprimere nient’altro che una proposta mi appello alla Vostra sensibilità e responsabilità politica ed istituzionale.

L’occasione mi è gradita per augurarVi buon lavoro

Il consigliere comunale

Giuseppe Cabiddu

Stampa Email

Commenti   

-4 #17 osservatore serio 2013-02-04 10:19
Citazione Francesca D:
Bravo Cabiddu e fanculo a quei sfigati di sel che si piangono addosso!

Una bella frase Francesca D, complimenti! Dimostra tutta l'intolleranza e il disprezzo per chi la pensa diversamente da te. Ricorda molto quella pronunciata dall'ex governatore della Lombardia Formighoni, sulla cui correttezza, come sulla tua, ci sarebbe da scrivere tanto.
Citazione
+1 #16 Francesca D 2013-02-03 17:07
Come al solito state qui a criticare la persona e non le use iniziative. Capisco dopotutto siete tutti abituati a non leggere mai notizie su quello che avviene dentro il comune dove l'ipocrisia regna sovrana!
Bravo Cabiddu [...]
Citazione
+1 #15 Franca 2013-02-02 20:08
Be' Dante, oltre ad avere un nome importante dici anche delle cose condivisibili....sono d'accordo
Citazione
+3 #14 Dante 2013-02-02 18:54
Non prendiamoci in giro, i consiglieri comunali usano anche queste miserie per allargare il loro bacino di voti o per consolidarlo, è una spartizione vera e propria, purtroppo la legge non lo vieta, ma se fossero persone perbene dovrebbero loro stesse trovare un modo per cambiare questo scambio clientare di voti. Ogni consigliere sceglie quattro persone da sistemare, il più delle volte le persone "fortunate" resteranno fedeli a quel consigliere o a quel sindaco che bontà loro li hanno premiati. E' un vero schifo, anche queste cose fanno parte di quel comportamento etico..Senza contare che la maggior parte degli scrutatori scelti con questo metodo, non capiscono proprio nulla, sono degli ignoranti e fanno degli errori madornali, altro che metterli a fare gli scrutatori. Comunque, questi politici, ma che dico politici!! questi arraffoni non molleranno mai, perchè non si vergognano di nulla!
Citazione
+2 #13 Francesca D 2013-01-31 20:11
Citazione Matteo1987:
ma smettiamola con questa ipocrisia! e' stato fatto tutto nel rispetto della legge, gli scrutatori sono stati nominati dal consiglio comunale eletto dai cittadini, come dice la legge.
Fare lo scrutatore e' una cosa di garanzia della politica, non e' un lavoro e le persone che conosco nominate sono disoccupate e non e ' una loro colpa se sono schierate politicamente.Basta con la demagogia fatta da quelli che non battono per un mondo migliore ma sono solo dei frustrati fuori dal sistema che combattono a parole ma del quale vorrebbero fare parte.


Matteo1987 il mondo ha bisogno di gente come te.
Citazione
-6 #12 Matteo1987 2013-01-31 19:59
ma smettiamola con questa ipocrisia! e' stato fatto tutto nel rispetto della legge, gli scrutatori sono stati nominati dal consiglio comunale eletto dai cittadini, come dice la legge.
Fare lo scrutatore e' una cosa di garanzia della politica, non e' un lavoro e le persone che conosco nominate sono disoccupate e non e ' una loro colpa se sono schierate politicamente.Basta con la demagogia fatta da quelli che non battono per un mondo migliore ma sono solo dei frustrati fuori dal sistema che combattono a parole ma del quale vorrebbero fare parte.
Citazione
+5 #11 Schifata 2013-01-31 16:37
Purtroppo anche quest'anno nella nomina degli scrutatori hanno prevalso il clientelismo e le raccomandazioni.
Questa mattina si è infatti riunita la commissione elettorale comunale (in pubblica adunanza) che ha scelto gli scrutatori secondo logiche estranee all'equità e alla democrazia. Una presa in giro.
Che significato ha avuto riunirsi, prendendo in giro tutti i disoccupati iscritti all'albo degli scrutatori, se si sapeva già bene chi nominare, se ci si è presentati con in mano i fogli con i nomi delle persone da piazzare come scrutatori?
Tutto ciò che è avvenuto stamattina è stata una farsa e la condiscendenza con cui si tollera ciò mi fa vergognare di essere italiana e di risiedere in questo comune.
Citazione
-6 #10 John 2013-01-30 19:55
Cara Mafalda, scrivi come l'avvocato Ghedini e come l'esercito di parlamentari che ogni volta asolvono d'ufficio i loro colleghi con il pretesto del fumus persecutionis. Leggi più attentamente le cronache del paese, e i post pubblicati su questo sito, ti accorgerai che nessuno è inferocito contro questo o quello, semmai c'è una persona che si sta prestando bene a giocare allo sfascio, accusando tutto e tutti. Cio che non fa comodo si argomenta pubblicamente, mentre altro, quello che torna utile, lo si tiene ben riservato. Le prove sono evidenti e sotto gli occhi di tutti. Con un po di attenzione scoprirai anche tu.
Citazione
+4 #9 Mafalda 2013-01-30 17:32
Ho come l'impressione che ci sia un pò di fumus persecutionis in questi commenti. "Cabiddu si rigira nella melma si insudicia, passa il tempo ad accusare tutto e tutti". Tenendo conto che la persona in questione non solo motiva in modo argomentato le sue posizioni, ma allo stesso tempo le manifesta pubblicamente... bè diamogli qualche attenuante... non lo fa nessuno... il palazzo se ne guarda bene dal mostrare le proprie debolezze. Qundi, mi rivolgo all'ultimo post, se dovessi usare il tuo stesso metro di misura potrei dire che la critica che fai perde la sua credibilità visto che l'autore (john) non solo appare particolarmente inferocito, ma allo stesso tempo non ci da le prove di ciò che scrive. Un saluto.
Citazione
-4 #8 John 2013-01-29 16:17
Secondo me avete tutti ragione, ma non si più ignorare il vecchio detto del bue che apostrofa come cornuto l'asino. Troppo comodo rigirarsi nella melma, insudiciarsi, e poi accusare gli altri di sporcare tutto. Questo sig, Cabiddu sarebbe più credibile e godrebbe anche di maggior credito se si fosse tenuto distante da certi modi di fare. Invece li ha condivisi e praticati e ora passa il tempo ad accusare sempre gli altri per assolvere se stesso, e non va bene. Accusa il suoi compagni di partito, il sindaco, gli assessori, la macchina amministrativa, gli impiegati, il mondo intero. Non sembra molto credibile una posizione del genere, a prescindere dal merito delle sue proposte che possono essere pure condivisibli. Purtroppo nel giudizio delle persone conta il loro modo di proporsi, il loro presente ed ancora di più il loro passato.
Citazione