Il mercatino dell'usato non genera ricchezza.

Ho letto con non poco stupore le parole dell'assessore alle attività produttive del Comune di Capoterra apparse su Castedduonline.it riguardo il rilancio dell'economia attraverso l'istituzione di un "mercatino dell'usato e delle arti" itinerante nelle piazze del paese. Premettendo che di economia ne capisco ben poco ma per quel poco che so mi pare di ricordare che la vendita di prodotti usati o prodotti dall'ingegno umano (quadri, catenine e cianfrusaglie varie) non sono fonte di redditto, non sono vincolati a nessun genere di normativa e, soprattutto, non c'è nessun obbligo per chi vende di fatturare e quindi versare all'erario le relative tasse. In pratica, come può un'attività non regolamentata dalle leggi tributarie dare "uno sviluppo alla crisi"?

Capoterra ha bisogno di altre idee per rilanciare l'economia. Questa del mercatino dovrebbe essere gestita non da un assessorato ma bensì dalla Pro-Loco perchè sono eventi legati più al folklore che all'economia. Iniziativa lodevole e simpatica, forse anche un poco propagandistica, ma utile solo a stessa.

Lettera Firmata

Stampa Email

Commenti   

0 #17 FLORIANA AUGUSTIN 2013-06-15 14:41
Salutto con tutto il rispetto tutti che aprono mercatini dell'usato! Siete bravi, grazie a voi!
Citazione
0 #16 La Sentinella 2013-05-27 11:49
Alcuni amici e conoscenti, artigiani, artisti e venditori dell'usato "on the road", sono andati al Municipio per iscriversi all'ALBO/ELENCO comunale degli espositori/venditori, che gli appositi moduli non sono stati ancora predisposti perchè manca ancora l'approvazione definitiva del collegato Regolamento. Non vorrei che le polemiche e le critiche scaturite e presenti in questo sito, abbiano scoraggiato l'Assessore o messo di malumore la Giunta che, per tutta risposta, ha congelato o addirittura ritirato il provvedimento. Mi auguro che ciò non sia e che il ritardo nella emanazione della regolamentazione d'uso del mercatino itinerante, sia dovuta a qualche aggiustamento resosi necessario per renderlo più "coerente", organico e funzionale allo scopo, essenzialmente sociale, artistico, artigianale e, in definitiva, culturale, per cui (spero) è stato pensato. Se poi, in qualche misura, soprattutto nell'indotto, il medesimo determinerà movimentazioni positive di altra tipologia, sollecitando la ripresa dell'asfittica economia del ns. territorio, penso che nessuno se ne lamenterà, anzi ... Intanto speriamo che l'iniziativa decolli quanto prima. Le rettifiche possono essere svolte anche meglio "in itinere", constatando di fatto quello che va e quello che non va, parlando con gli operatori e invitandoli a fornire suggerimenti e contributi migliorativi. La collaborazione tra le parti, costruttiva seppur critica, è sempre la migliore formula affinchè le iniziative idealmente valide e potenzialmente utili, ottengano i migliori risultati.concreti possibili.
Citazione
0 #15 Quello di prima 2013-05-22 07:35
Citazione Giuseppe:

ahahah ma quale refurtiva. E' un modo come un altro per sbarazzarsi delle cose che non servono più in casa, lo fanno in ogni dove anche nei paesi limotri a Capoterra, aggiornati.

nei paesi "limotri" a Capoterra ogni tanto arrestano chi vende roba usata perché rubata. Comunque il punto non è questo ed è inutile che cerchi di sviare l'argomento che è l'ignoranza di certe persone e del loro ridicolo modo di ostentarlo pure!
Citazione
0 #14 prendi l arte 2013-05-21 14:46
Ma dai.. Mi pare che qui si spari a priori contro il sito. Giuseppe manda una lettera pro amministrazione e magari con le giuste motivazioni potrò anche modificare opinione.
Citazione
0 #13 Giuseppe 2013-05-21 11:41
Citazione Quello di prima:
Non ci vuole né esperienza né una laurea in economia per capire che un evento come il mercatino dell'usato non può generare ricchezza né tanto meno rilanciare l'economia del paese. Se anziché prendertela con questo blog ti informassi meglio su chi ci amministra la penseresti diversamente. Anzi ti dirò che il mercatino delle pulci è un modo legale di smerciare refurtiva: nessun controllo, nessuna garanzia, nessun introito per le casse del comune...


ahahah ma quale refurtiva. E' un modo come un altro per sbarazzarsi delle cose che non servono più in casa, lo fanno in ogni dove anche nei paesi limotri a Capoterra, aggiornati.
Citazione
0 #12 Quello di prima 2013-05-21 08:40
Non ci vuole né esperienza né una laurea in economia per capire che un evento come il mercatino dell'usato non può generare ricchezza né tanto meno rilanciare l'economia del paese. Se anziché prendertela con questo blog ti informassi meglio su chi ci amministra la penseresti diversamente. Anzi ti dirò che il mercatino delle pulci è un modo legale di smerciare refurtiva: nessun controllo, nessuna garanzia, nessun introito per le casse del comune...
Citazione
-1 #11 Giuseppe 2013-05-20 14:40
Citazione Impara l arte e:
Ma è possibile che chi viene colto in fallo, anzichè rimediare trovi sempre da colpevolizzare o questo sito, o la stampa, o facebook. Mi sembra di sentire alcuni politici a livello nazionale che anzichè tacere di fronte alle gaffe danno la colpa ai comunisti! Bah!
E quindi sia chiaro che chi organizza dovrebbe almeno informarsi. intanto a Capoterra le attività commerciali aprono e chiudono in un anno, generando disoccupazione e precarietà.Ma questo i politici non possono saperlo, perchè hanno tutti un buon stipendio dalla carica che ricoprono più qualche buon lavoro alle spalle!
Ben venga il mercatino, l'idea è carina e simpatica, ma non venitemi a dire che servirà a rilanciare l'economia!
Lasciate a casa la demagogia che oramai non ci casca più nessuno



Non sono un politico ne tantomeno ho alcun tipo di interesse nel difendere nessuno ho espresso semplicemente il mio pensiero da semplice cittadino. Troppo facile pubblicare sempre e solo articoli che criticano l'operato di un'amministrazione. Il problema delle attività che chiudono nel giro di un anno non esiste solo a capoterra e non sempre le colpe sono della giunta comunale, ci sono diversi fattori.
Citazione
+3 #10 Marcoelle 2013-05-20 11:07
Parole prive di senso quelle dell'Assessore, che di economia non capisce quesi nulla. Il rilancio economico di una regione o di un territorio, tutti se ne riempiono la bocca, non si promuove con un merecatino domenicale, tuttavia anche un piccolo spazio dove mettere in vendita l'usato o le piccole cose realizzate artigianalmente in casa, può dare un pochino di ossigento a tante persone in grosse difficoltà, che comunque rimangono pur sempre i nostri nuovi poveri, purtroppo.
Citazione
-1 #9 Impara l arte e 2013-05-20 10:23
Ma è possibile che chi viene colto in fallo, anzichè rimediare trovi sempre da colpevolizzare o questo sito, o la stampa, o facebook. Mi sembra di sentire alcuni politici a livello nazionale che anzichè tacere di fronte alle gaffe danno la colpa ai comunisti! Bah!
E quindi sia chiaro che chi organizza dovrebbe almeno informarsi. intanto a Capoterra le attività commerciali aprono e chiudono in un anno, generando disoccupazione e precarietà.Ma questo i politici non possono saperlo, perchè hanno tutti un buon stipendio dalla carica che ricoprono più qualche buon lavoro alle spalle!
Ben venga il mercatino, l'idea è carina e simpatica, ma non venitemi a dire che servirà a rilanciare l'economia!
Lasciate a casa la demagogia che oramai non ci casca più nessuno
Citazione
0 #8 Fosca 2013-05-20 10:10
Leggendo il tutto e concordo con qualcuno . il Signor assessore Beniamino Piga prima di decidere alcune cose visto che non capisce nulla si deve prima informare quale sono tutte le categorie . ricordiamoci che ogni categoria va divisa non fare tutta d ' erba un fascio altrimenti stiamo facendo dei bei minestroni. Non capisco chi è che l'ha messo alle attività produttive visto la sua tanta capacità.
Citazione