Il chilometro della vergogna. Ricicloni atto III

HandDust_HCapoterra COMUNE RICICLONE!
Campione nella raccolta differenziata.
Tanto da guadagnarsi il trentunesimo posto nella graduatoria assoluta dei Comuni Italiani maggiormente puliti! Recita così,non senza vanto , una nota del nostro Sindaco Marongiu direttamente sul sito istituzionale. Ma noi, che notoriamente siamo dei guastafeste, abbiamo voluto illustrare la Capoterra che non appare agli occhi dei nostri amministratori e che spesso la stampa locale non vuole dipingere.

Armati di obiettivo abbiamo fatto un giretto nella strada sterrata adiacente al campetto VIGOR ( loc. Quaddus Mottus ).
Ci siamo trovati di fronte ad una imbarazzante via Crucis le cui tappe erano Eternit, pneumatici, alimenti e MATERASSI!
Una vera e propria discarica a cielo aperto fa da contorno alle rovine della strada ferrata più antica d’Italia. Un chilometro di sterrato che merita di essere documentato nel suo massimo squallore.
E’ chiaro che questa località risulti sconosciuta anche al nostro Vice Sindaco, il quale afferma che a Capoterra non ci siano più ne materassi ne vecchi elettrodomestici abbandonati.
Quello che lascia più di stucco è che le autorità potrebbero facilmente risalire all'identità di alcuni dei colpevoli di questo scempio ambientale. Infatti, come è documentato dalle immagini, alcuni libri scolastici abbandonati recano ancora il nome del proprietario.
Buona visione.
{yoogallery src=[/images/stories/cuaddus/] width=[150] height=[100] title=[Immondezzaio località Cuaddus Mottusu ] style=[lightbox] spotlight=[0] }
  • Articoli correlati

Stampa Email